24.09.2012  La recente e tanto attesa decisione governativa che permette agli investitori stranieri di salire al 51% della proprietà nel settore del commercio multi-brand, divide il Paese non soltanto a livello sociale ma anche politico.

Così il permesso ai giganti della Distribuzione moderna come Wal-Mart, Metro, Carrefour di aprire Punti vendita con il loro 51% di quota, dovrà essere negoziato ogni volta con i singoli Stati che intenderanno ospitare i nuovi grandi magazzini.

Occorrerà verificare che l’investimento non sia in conflitto con i regolamenti del commercio regionali, secondo lo Shops and Establishments Act, comporti un importo minimo di $ 100 milioni, di cui il 50% in infrastrutture di back-end, si approvvigioni per almeno il 30% dalle PMI locali.

Infine, da notare che il Punto vendita potrà essere aperto solo nelle città con una popolazione residente di almeno 1 milione di abitanti. Secondo l’ultimo censimento del 2011, in India vi sono 51 città con oltre 1 milione di persone.



Iscrizione alla Newsletter

La newsletter vuole favorire la condivisione di informazioni utili allo sviluppo del business.

Il servizio è particolarmente indicato per approfondire le informazioni provenienti dal mercato indiano, in quanto le opportunità  vanno indirizzate.

La newsletter ci consentirà inoltre di tenere conto dei suggerimenti e dei contributi che possano portare a costruire nuove opportunità di business insieme con i nostri clienti.

 

There is no list available.