Moddy's21.08.2012  Il 2011-12 si è concluso con una crescita del PIL indiano del 6,5%, inferiore rispetto alle ultime stime del Governo che fissavano un target del 6,9%.

Di conseguenza, Moody’s ha rivisto le proprie previsioni circa l’anno fiscale iniziato ad aprile con un valore intorno a + 5,5%.
Le motivazioni di questa diminuzione del tasso di crescita, risiedono nello stallo di importanti riforme economiche, nella siccità a seguito della scarsità delle piogge monsoniche, negli alti tassi di interesse, nella generale recessione che continua a colpire le più avanzate economie.

L’analisi di Moody’s segue il giudizio con outlook negativo emesso dall’Agenzia di Ratings Fitch.
Tuttavia, il Primo Ministro Singh continua a dirsi ottimista per l’anno fiscale in corso, convinto che la crescita economica risulterà maggiore rispetto al 2011-12.

Iscrizione alla Newsletter

La newsletter vuole favorire la condivisione di informazioni utili allo sviluppo del business.

Il servizio è particolarmente indicato per approfondire le informazioni provenienti dal mercato indiano, in quanto le opportunità  vanno indirizzate.

La newsletter ci consentirà inoltre di tenere conto dei suggerimenti e dei contributi che possano portare a costruire nuove opportunità di business insieme con i nostri clienti.

 

There is no list available.