Kabil Sibal07.02.2012  L’India ha 155.000 uffici postali, la più grande organizzazione postale al mondo, il 95% dei quali situati in aree rurali. Attualmente le Poste forniscono molteplici prodotti per il risparmio, le assicurazioni postali sulla vita e provvedono al pagamento delle pensioni e al trasferimento di denaro, ma non possono concedere credito.
La novità è che il  Ministro delle Comunicazioni, Kapil Sibal ha affermato che il Postal Department ha fatto richiesta alla Reserve Bank of India per la licenza bancaria e ha scritto al Ministro delle Finanze per velocizzare la pratica, in questo modo l’ufficio postale potrà funzionare come una banca a tutti gli effetti.
L’iniziativa rientra nella volontà politica di riorganizzare e modernizzare il servizio postale con l’obiettivo di raggiungere anche le zone più remote del Paese.
In questo progetto è stata coinvolta anche la società internazionale di consulenza Accenture che contribuirà a creare le infrastrutture per i nuovi servizi bancari.

Iscrizione alla Newsletter

La newsletter vuole favorire la condivisione di informazioni utili allo sviluppo del business.

Il servizio è particolarmente indicato per approfondire le informazioni provenienti dal mercato indiano, in quanto le opportunità  vanno indirizzate.

La newsletter ci consentirà inoltre di tenere conto dei suggerimenti e dei contributi che possano portare a costruire nuove opportunità di business insieme con i nostri clienti.

 

There is no list available.