Manmohan Singh26.07.2011  Il Committee of Secretaries (CoS) ha suggerito al Governo indiano di consentire agli investitori stranieri di arrivare a detenere il 51% nel settore del commercio organizzato al dettaglio multibrand.

Come più volte abbiamo avuto modo di pubblicare nelle news (vedi le ultime del 14/03 e del 31/05 2011), gli investimenti esteri diretti (c.d. FDI) possono arrivare al 100% della quota proprietaria solo nel commercio all’ingrosso e nel cash & carry, quindi per una relazione business to business.

L’apertura consigliata dal Committee of Secretaries è soggetta ad alcune condizioni: l’investimento minimo dovrebbe risultare di almeno 100 milioni $  ed una percentuale non inferiore al 50% degli investimenti deve essere destinata allo sviluppo di infrastrutture di back-end come magazzini e celle frigorifere.

Il CoS ha suggerito che questi FDI al 51% dovrebbero essere consentiti in 36 città che hanno una popolazione superiore ad 1 milione.
L'industria e gli esperti hanno accolto favorevolmente le raccomandazioni della CoS, e si aspettano che l'apertura del settore al dettaglio attragga più investimenti diretti esteri nel paese e contribuisca a far crescere il settore del retail indiano che è stato storicamente dominato dal commercio non organizzato.

Inoltre l'apertura del settore agli investimenti diretti esteri potrebbe contribuire a frenare l’inflazione nei prezzi al consumo degli alimentari.
Ciononostante, si prevede che  questa raccomandazione troverà la dura opposizione dei partiti politici sia all'interno della maggioranza che dell'opposizione, che temono la perdita del lavoro per molti piccoli negozianti del commercio non organizzato, loro tradizionale bacino elettorale.

Iscrizione alla Newsletter

La newsletter vuole favorire la condivisione di informazioni utili allo sviluppo del business.

Il servizio è particolarmente indicato per approfondire le informazioni provenienti dal mercato indiano, in quanto le opportunità  vanno indirizzate.

La newsletter ci consentirà inoltre di tenere conto dei suggerimenti e dei contributi che possano portare a costruire nuove opportunità di business insieme con i nostri clienti.

 

There is no list available.