18.05.2011 Il Governo ha deciso di porre fine, a partire dal 30 giugno prossimo, al regime di incentivi fiscali a favore degli esportatori che era stato istituito nell’aprile del 2007.

Il regime DEPB (Duty Entitlement Pass Book) consentiva a chi esportava, di risparmiare le tasse sulle importazioni delle materie prime, dei beni intermedi, dei componenti, del materiale per imballo e quant’altro fosse strettamente connesso alla lavorazione del prodotto finito indiano che doveva poi essere esportato.

Questi sconti fiscali sulle tasse di importazione, costano allo Stato indiano circa 1,8 miliardi di dollari l’anno, un’agevolazione di cui, secondo il Governo, l’industria indiana non ha più bisogno visto il più che positivo andamento dell’export.


In India, nell’ultimo anno fiscale, le esportazioni sono cresciute del 37,5% per un valore di circa 246 miliardi di dollari, superando il target iniziale fissato a $ 200 mld.

“L’India punta a raddoppiare le sue esportazioni di merci entro tre anni”, ha detto Anand Sharma, Ministro per il Commercio e l’Industria.

Iscrizione alla Newsletter

La newsletter vuole favorire la condivisione di informazioni utili allo sviluppo del business.

Il servizio è particolarmente indicato per approfondire le informazioni provenienti dal mercato indiano, in quanto le opportunità  vanno indirizzate.

La newsletter ci consentirà inoltre di tenere conto dei suggerimenti e dei contributi che possano portare a costruire nuove opportunità di business insieme con i nostri clienti.

 

There is no list available.